Mobile

Registrati ora

On line la app di #Mlearning2014

Postato da Andrea Zappi – | 0 commenti

Disponibile gratuitamente sulle piattaforme Apple e Google, raccoglie tutte le presentazioni e i video degli interventi tenuti dai relatori presenti  al convegno internazionale promosso lo scorso 3 dicembre a Bologna

È disponibile da pochi giorni, sia su piattaforma Google sia su piattaforma Apple, la app M-Learning, con la quale abbiamo raccolto tutti i contributi dei relatori intervenuti al convegno internazionale “Mobile. The Other Way For Online Learning”, svoltosi lo scorso 3 dicembre a Bologna.

la app M-Learning 2014

All’evento hanno preso parte, tra gli altri:

  • lo statunitense Chad Udell, artefice del progetto Float Mobile Learning e autore di pubblicazioni di settore, con un approfondimento sulle modalità di utilizzo dei dispositivi mobili e delle applicazioni per integrare la formazione “tradizionale” in classe o in aula;
  • Andrew Dones, anch’egli proveniente dagli Stati Uniti, chiamato a riflettere su come ripensare i sistemi di apprendimento con le API di Tin Can, modello di riferimento fondamentale per la realizzazione di progetti e-learning, forte della propria esperienza pluriennale nella loro progettazione;
  • Stefano Maruzzi, autore del recente volume “La Fine dell’Era del Buon Senso”, autore di uno stimolante intervento sulle sfide che attendono chi si occupa di formazione a distanza, e le inefficienze da rimuovere per affrontarle al meglio;
  • Valentina Piccioli, progettista della formazione per Docebo, leader in Italia in materia di e-learning, intervenuta come coordinatrice di una delle sessioni pratiche del convegno e per presentare i risultati di una ricerca sulle prospettive del mobile learning.

Scaricando la app, è ora possibile leggere le presentazioni di questi relatori, così come tutte quelle degli altri partecipanti, o guardare i video dei loro interventi.

Pensiamo sia un utile modo per fare un refresh su quanto di interessante e meritorio di attenzione sia emerso durante il convegno – che abbiamo organizzato in collaborazione con SELF PA, il Sistema di e-learning federato della Regione Emilia-Romagna, e sotto il patrocinio dell’Università di Bologna – e riprendere il confronto in materia di prospettive di sviluppo per l’e-learning e il mobile learning. Confronto che va avanti e speriamo di far crescere ulteriormente nei prossimi mesi, anche grazie alle pagine di questo nuovo blog.

Socio fondatore e amministratore delegato di Green Team fin dal suo primo anno di vita, ho contribuito alla crescita aziendale sia come tecnico che come amministratore.

La prima parte del nome dell’azienda rispecchia quella che è stata l'iniziale prima passione della mia vita lavorativa e cioè occuparmi di progettazione di giardini. Un giorno però in facoltà arrivò un computer HP, il sistema operativo era il basic e subito nacque la mia attuale e più grande passione.

Il Jekyll bucolico fu sopraffatto dall’Hyde di oggi che si nutre di tecnologia e vive alla luce fluorescente dei monitor.

In questi 20 è più anni di permanenza a Green Team ho ricoperto vari ruoli di tipo tecnico: formatore, Systems Engineer (MCSE), Database Administrator (MCDBA) e esperto di didattica applicata alle tecnologie.

In qualità di amministratore di Green Team e delle altre due aziende del gruppo, ho unito alla capacità di organizzare e gestire risorse umane e servizi generali (tecnici ed amministrativi), quella di mediare tra i componenti del gruppo al fine di conseguire una soluzione che avvalori i singoli e soddisfi gli obiettivi di progetto.

Follow us

Twitter Facebook Flickr YouTube