Mobile

Registrati ora

Speaker

Giuliana Fiorentino

Università del Molise

Biografia

Giuliana Fiorentino è Professore Associato di Linguistica Generale presso l’Università degli Studi del Molise. Si è occupata di morfosintassi nominale nel latino tardo, di sintassi dell’italiano, dell’italiano ‘elettronico’ e di scrittura per il web. Dal 2010 al 2013 ha coordinato le unità locali di due progetti europei relativi alle TIC nella didattica ed in particolare nella didattica delle lingue. Le sue ultime pubblicazioni sono il volume monografico Frontiere della scrittura (2013) e la curatela del volume Didattica e tecnologie (2013) entrambi pubblicati dall’editore Carocci. Ha contribuito con diverse voci di sintassi all’Enciclopedia dell’Italiano (Istituto dell’Enciclopedia Italiana).

Parlerà di...

L’apprendimento mediato da una tecnologia mobile o portatile diventa esso stesso "portatile", cioè non avviene in un tempo vincolato o in un luogo fisso ma è sganciato da condizionamenti spazio-temporali.
I vantaggi e il valore specifico del m-learning sono ancora in buona misura inesplorati.
Perché la diffusione del m-learning non sia solo l’effetto di una moda passeggera definirei mobile un apprendimento e una didattica che non implichino, banalmente, l’uso della tecnologia mobile per realizzare attività didattiche tradizionali, ma che comportino il raggiungimento di obiettivi impensabili con metodi e tecnologie tradizionali.

Non ci si deve infatti accontentare di registrare il successo della didattica mobile solo per l’effetto che essa ha in termini di motivazione in quanto questo risultato è il frutto del fatto che tali tecnologie sono coerenti con lo stile di vita degli apprendenti - definiti spesso mobile generation o anche generazione always on.

Occorre invece ridisegnare la progettazione didattica e in parte ripensare il ruolo dei docenti.
L’intervento chiarirà le posizioni indicate attraverso la presentazione e discussione di progetti didattici che hanno utilizzato tecnologie mobili.

didattica

Come e quanto può cambiare e crescere la didattica grazie allo sviluppo delle tecnologie e soluzioni di m-learning? Come cambiano i metodi di trasmissione dei saperi e relativo apprendimento, quando, grazie ai nuovi device portatili, la formazione diventa pervasiva, multicanale e “tendenzialmente” continua?

Follow us

Twitter Facebook Flickr YouTube